La concorrenza aperta di Amazon.com per la sua seconda sede provocò una risposta straordinaria, con il gigante tecnologico che diceva che 238 città e regioni avevano offerto il progetto che prevede di cedere 5 miliardi di dollari in quasi 20 anni.
Amazon.com Inc.’s open competition for its second headquarters triggered an extraordinary response, with the tech giant saying 238 cities and regions had bid for the project it expects to cost $5 billion over nearly 20 years.

Le proposte, provenienti da 54 stati, province, distretti e territori, sono stati annunciati lunedì. Solo sette Stati Usa non hanno una località che partecipa al concorso di bellezza, secondo una mappa pubblicata dalla società. Amazon, con sede a Seattle, non ha nominato nessuno degli offerenti né ha detto che avrebbe trovato un breve elenco di finalisti.
The proposals, from 54 states, provinces, districts and territories, were announced on Monday. Only seven U.S. states don’t have a location participating in the beauty contest, according to a map published by the company. Amazon, based in Seattle, didn’t name any of the bidders or say when it would come up with a short list of finalists.

la-fi-amazon-headquarters-20170907

Città tra cui New York, Boston, Atlanta, Nashville, Tenn. E Austin, Texas, hanno dichiarato di aver presentato domanda per il nuovo sito aziendale. Gli offerenti più inaspettati hanno incluso Puerto Rico, che è stato devastato da un uragano il mese scorso, e diverse località in Messico e in Canada. Le proposte erano dovute la scorsa settimana, e Amazon ha detto che avrebbe deciso la nuova posizione l’anno prossimo.
Cities including New York, Boston, Atlanta, Nashville, Tenn., and Austin, Texas, have said they applied for the new corporate site. The more unexpected bidders included Puerto Rico, which was devastated by a hurricane last month, and several locations in Mexico and Canada. The proposals were due last week, and Amazon has said it would make a decision on the new location next year.

Amazon ha dichiarato di considerare fattori come la disponibilità di sviluppatori di software e di altri talenti tecnologici, buone opzioni di trasporto, opportunità culturali – ricreative sono una metrica – e la capacità di trasferirsi in un sito di fase prima del 2019. Altri articoli nella sua lista dei desideri: un’area metropolitana di più di un milione di persone e incentivi fiscali come interruzioni, abrazioni, crediti e sconti.
Amazon has said it would consider factors such as the availability of software developers and other tech talent, good transportation options, cultural fit — recreational opportunities are a metric — and the ability to move into a phase-one site as early as 2019. Other items on its wish list: a metro area of more than one million people and tax incentives such as breaks, abatements, credits and rebates.

“Poche aziende hanno la possibilità di fare una selezione di siti di alto profilo come questo”, ha dichiarato John Boyd, esperto di selezione del sito e del sito di The Boyd Co. Inc. “Chiaramente, questo è un caso speciale e speciale.” L’ultima volta che la selezione del sito ha visto qualcosa di remoto comparabile a questo processo è stato alla fine degli anni ’80, quando General Motors Co. aveva governatori in corso la televisione per commercializzare i propri stati per un impianto di produzione di automobili, ha aggiunto Boyd.
“Few companies have the swagger, the wherewithal to do a high profile site selection like this,” said John Boyd, principal and site-selection expert at The Boyd Co. Inc. “Clearly, this is a very special, special case.” The last time site selection has seen something remotely comparable to this process was in the late 1980s, when General Motors Co. had governors going on TV to market their states for a car-manufacturing plant, Mr. Boyd added.

Massachusetts ha pubblicato una proposta la settimana scorsa separata da Boston, invitando la rete di istruzione superiore statale – 125 università e università – e le attività esistenti di Amazon, che includono magazzini e un ufficio che si concentra sulla robotica. New York City ha dichiarato di proporre quattro diverse posizioni: Midtown West, Long Island City, Brooklyn Tech Triangle e Lower Manhattan, che soddisfano i requisiti di Amazon.
Massachusetts released a proposal last week separate from Boston’s, touting the state’s higher education network — 125 colleges and universities — and Amazon’s existing operations there, which include warehouses and an office focusing on robotics. New York City said that it was proposing four different locations: Midtown West, Long Island City, the Brooklyn Tech Triangle and lower Manhattan, all of which meet Amazon’s prerequisites.

Washington, D.C., nelle osservazioni rilasciate la scorsa settimana, ha proposto quattro siti, reclutando l’anno scorso la classifica del ristorante n ° 1 a Bon Appetit, nonché il titolo “Coolest City” di Forbes 2014 di Forbes. Il fondatore Amazon e il direttore generale Jeff Bezos, che possiede anche il Washington Post, ha acquistato una casa lì lo scorso anno per 23 milioni di dollari.
Washington, D.C., in comments released last week, proposed four sites, touting last year’s No. 1 restaurant-city ranking in Bon Appetit, as well as its 2014 “Coolest City” title from Forbes. Amazon founder and Chief Executive Jeff Bezos, who also owns the Washington Post, bought a home there last year for $23 million.

Nelle ultime settimane, i concorrenti desiderosi hanno cercato di afferrare l’attenzione di Amazon con le storde, tra cui New York, che illuminano i suoi edifici iconici nell’apprendimento della società, arancione e sud dell’Arizona, tentando di inviare il sig. Bezos a un cactus di 21 piedi. (Amazon ha organizzato per essere donato). Alcune città e stati stanno proponendo grandi incentivi. Newark, NJ, la scorsa settimana ha dichiarato di offrire un pacchetto potenziale di 7 miliardi di dollari in un decennio.
In recent weeks, would-be competitors have tried to grab Amazon’s attention with stunts including New York lighting up its iconic buildings in the company’s signature orange and southern Arizona attempting to send Mr. Bezos a 21-foot cactus. (Amazon arranged for it to be donated.) Some cities and states are proposing big incentives. Newark, N.J., last week said it would offer a potential package of $7 billion over a decade.

Ancora, non è chiaro dove l’Amazon potrebbe crollare. “Non credo che un mercato sia adatto a tutto, sarà un atto di bilanciamento dei diversi attributi”, ha dichiarato Dave Bragg, amministratore delegato di Green Street Advisors, una società di Newport Beach, California, che gestisce immobili ricerca.
Still, it is unclear where Amazon might land. “I don’t think any one market fits everything. It’s going to be a balancing act of the various attributes,” said Dave Bragg, a managing director at Green Street Advisors, a Newport Beach, Calif., firm that conducts real-estate research.

Amazon ha aumentato la sua forza lavoro da poche migliaia a più di 40.000 nell’ultimo decennio. E sta ancora progettando di aggiungere 2 milioni di piedi quadrati e 6.000 persone a Seattle nei prossimi 12 mesi.
Amazon has increased its workforce from a few thousand to more than 40,000 over the past decade. And it is still planning to add 2 million square feet and 6,000 people in Seattle in the next 12 months.

Mentre Amazon continua a crescere a Seattle, gli esperti dicono che sarebbe difficile per la società essenzialmente raddoppiare la sua impronta. Inoltre, assumere migliaia di sviluppatori di software sarà quasi certamente più economico e più facile in una città diversa, dicono. Amazon ha detto che darà ai suoi leader del team la scelta di soggiornare a Seattle, trasferendosi o basandosi su entrambi i luoghi.
While Amazon continues to grow in Seattle, experts say it would be difficult for the company to essentially double its footprint there. In addition, hiring thousands more software developers will almost certainly be cheaper and easier in a different city, they say. Amazon has said that it will give its team leaders the choice of staying in Seattle, relocating or being based out of both locations.

Le settimane precedenti alla scadenza hanno incluso alcune applicazioni da candidati potenzialmente improbabili. Puerto Rico ha offerto anche la maggior parte dell’isola che rimane senza elettricità dopo l’uragano Maria. Alcune riserve nativi americane hanno anche applicato. Quasi una dozzina di città canadesi hanno presentato offerte, tra cui uno sforzo congiunto da Toronto e Waterloo, nonché offerte da Hamilton, Vancouver e Ottawa.
The weeks leading up to the deadline included some applications from potentially unlikely candidates. Puerto Rico bid even as much of the island remains without electricity following Hurricane Maria. Some Native American reservations also applied. Nearly a dozen Canadian cities have submitted bids, including a joint effort from Toronto and Waterloo as well as bids from Hamilton, Vancouver and Ottawa.

Mentre l’offerta guidata a Toronto non ha incluso alcun incentivo fiscale, sembra essere la migliore scommessa del Canada a sbarcare la seconda sede del gigante tecnologico, evidenziando l’accesso della regione ai talenti locali, una forte politica di immigrazione e come il sistema sanitario nazionale potrebbe salva Amazon un altro $ 600 milioni l’anno.
While the Toronto-led bid didn’t include any tax incentives, it appears to be Canada’s best bet in landing the tech giant’s second headquarters, highlighting the region’s access to local talent, a strong immigration policy and how the country’s health-care system could save Amazon another $600 million a year.

Quattro degli Stati Uniti che non hanno offerto – North e South Dakota, Wyoming e Vermont – non dispongono di un milione di persone. Due ulteriori che non hanno offerto, Montana e Hawaii, non sono molto al di sopra di quel segno.
Four of the U.S. states that didn’t bid — North and South Dakota, Wyoming and Vermont — don’t have one million people. Two more that didn’t bid, Montana and Hawaii, aren’t far above that mark.

Arkansas, sede del più grande concorrente di Amazon, Wal-Mart Stores Inc., era assente anche dall’offerta. Little Rock la scorsa settimana ha lanciato una nuova campagna di sviluppo economico con un annuncio e un banner su Seattle che ha detto: “Hey Amazon, siamo noi, non tu”.
Arkansas, home to Amazon’s biggest competitor, Wal-Mart Stores Inc., was also absent from bidding. Little Rock last week launched a new, economic-development campaign with an ad and a banner over Seattle that said, “Hey Amazon, it’s us, not you.”

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s